Non è illegittimo il divieto di procreazione assistita per le coppie dello stesso sesso Stampa la pagina

La Corte ha dichiarato non fondate le questioni sollevate dai Tribunali di Pordenone e di Bolzano sulla legittimità costituzionale della legge n. 40 del 2004 là dove vieta alle coppie omosessuali di accedere alle tecniche di procreazione medicalmente assistita.